i racconti erotici di desiderya

Dalle mail allo scambio parte 1


Giudizio:
Letture: 750
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Dalle mail allo scambio(parte prima) (RACCONTO DI FANTASIA)





Girando in internet ho conosciuto un amico di un paio d’anni più grande di me che ha avuto un’esperienza a tre con sua moglie,cosa che anche io ho sempre fortemente desiderato.Abbiamo ini ziato a confidarci tutte le nostre fantasie e i nostri desideri repressi diventando virtualmente buoni amici.Alla fine gli propongo di venire a trovarmi per provare a coinvolgere intanto la mia fidanzata.Racconto a Maria che mi ha contattato un mio vecchio sottufficiale dei tempi del militare con cui avevo stretto una bella amicizia e visto che doveva recarsi nella mia città per ragioni di lavoro avrebbe avuto piacere di incontrarmi.Il giorno dell’arrivo di Angelo gli vado incontro al casello per scortarlo a casa mia in modo di poter recarci al ristorante con una macchina sola.Prima di partire mi sono raccomandato di accontentarmi almeno questa volta e di farmi fare bella figura vestendosi sexy come piace a me,intimo compreso.Voglio che Angelo rimanga stupito della bellezza della mia donna.Nell’arrivare sotto casa assieme ad Angelo la avviso di scendere.Wow,a quanto pare mi ha accontentato:tiene una giacchetta sotto il braccio ed indossa una gonna sopra al ginocchio con un leggero spacco,calze velate nere,scarpe a punta con tacchi molto alti e una camicetta nera aderenteslacciata fino all’incavo del seno.Mi rendo conto dalla visione dei suoi capezzoli che non indossa il reggiseno,cosa che non ha mai fatto.Avrà deciso di accontentarmi o visto la mia insistenza sull’abbigliamento vuole ingelosirmi un po’?Fatte le presentazioni ci avviamo al ristorante.La conversazione in auto scorre molto piacevolmente e capisco che Angelo infonde simpatia a Maria.Cena a base di pesce ed innaffiata da molto vino,comincia ad instaurarsi una piacevole confidenza fra noi.Dopo esserci inventati un sacco di balle sul periodo del militare,Angelo comincia ad elargire complimenti a Maria sulla sua bellezza e sul suo abbigliamento sexy ed elegante.Siamo già tutti un po’ brilli e forse per questo motivo Maria sembra apprezzare in maniera particolare i complimenti di Angelo,i suoi capezzoli che spingono contro il tessuto della camicetta sono un segno inequivocabile.Torniamo a casa e prima che Angelo vada in albergo,lo invitiamo a salire per bere qualcosa e visitare la casa.Dopo aver bevuto un paio di brandy a testa l’atmosfera è ormai molto frizzante,l’alcool fa il suo effetto ed i discorsi cominciano a prendere una certa piega.L’alcool disinibisce ed anche Maria ride divertita agli apprezzamenti di Angelo di come sia eccitante con il pizzo delle autoreggenti che si intravede dallo spacco.Mi lamento con lui che purtroppo non si rende conto di come sia bella vestita in questa maniera sexy e che purtroppo mi accontenta raramente”.Maria ora era in piedi vicino a me.Dovresti vedere il bel culetto che ha come sta bene con il perizoma” e così dicendo mi alzo abbracciandola da dietro,le giro il viso per baciarla ed intanto con le mani sui fianchi faccio scorrere la sua gonna verso l’alto.Maria è stupita,ma l’alcool unito alla mia lingua ed alla mia mano che si è intrufolata nel perizoma la convincono a non reagire ed abbandonarsi alle mie intime carezze.Angelo ha estratto il cazzo e si sta lentamente masturbando.Io approfitto del suo stordimento,la piego a pecorina verso il divano e comincio a scoparla.Il suo viso è a pochi centimetri dal cazzo di Angelo,il quale lo punta verso le sue labbra,do un colpo più forte ed inevitabilmte la bocca di Maria ci sbatte contro.A questo punto fa quello che ho sperato,apre le labbra e comincia ad ingoiarlo ritmata dai miei colpi di cazzo.E’ fatta,da quel momento in poi ogni suo buco viene riempito alternativamente dai nostri cazzi.Le facciamo provare anche la doppia penetrazione e dopo tempo interminabile le scarichiamo in gola tutta la nostra sborra.Ormai è tardi e decido di invitare Angelo a dormire da noi.Maria non reagisce,forse è addirittura contenta della sua presenza in casa per non dover affrontare subito un eventuale discussione con me su quello che è successo.E’ mattina,sento bussare dolcemente alla porta:”avanti”,Angelo entra salutandoci educatamente.Ha un vassoio in mano con la colazione ed è completamente nudo e con il cazzo in tiro.Maria è un po’ imbarazzata,poi mi guarda per controllare la mia reazione e decide di agire:afferra in mano il cazzo di Angelo e comincia a fargli un pompino.Fantastico,si ricomincia.E pensare che adesso non è nemmeno ubriaca.Il prossimo passo sarà il coinvolgimento di Michela la moglie di Angelo,chissà che anche lei non sia una bella sorpresa come Maria. Cbo63



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: StefyFranco Invia un messaggio
Postato in data: 20/10/2010 00:01:50
Giudizio personale:
bellissimo racconto! Complimenti!


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Vac-u-lock 6   set 2
Vac-u-lock 6 set 2
Kit con sistema di aggancio Vaculock composto da u...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Olio al gelsomino 50ml
Olio al gelsomino 50ml
Con olio di jojoba e profumo di gelsomino.Preziosi...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Iride dual bullets rosa
Iride dual bullets rosa
Cavalcalo e divertiti Iride e un rivoluzionario e ...
[Scheda Prodotto]