i racconti erotici di desiderya

Cortina


Giudizio: -
Letture: 760
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Ero a Cortina in campeggio da solo, una sera mentre stavo per lavare i panni in lavanderia, accanto a me c'era una bella donna, abbiamo fatto amicizia e ho scoperto che era con il marito, ma la cosa che mi interessava era che aveva una scollatura che mi permetteva di vederle quasi tutti i seni, lei noto' il mio sguardo dove puntava e cosi' si abbasso' ancora di piu', la mia eccitazione fu' inevitabile, pero' mi mise in imbarazzo, perche' avevo dei pantaloncini da calcio e la mia durezza si noto' subito, anche se cercavo di nasconderla sotto il lavandino, penso che lei si accorse di cio'.

La sera successiva ci ritrovammo di nuovo in lavanderia, pero' c'era anche il marito, molto piu' vecchio di lei, credo che la mia simpatia piaque a tutti e due, cosi' quella sera mi invitarono nel loro camper, sapete com'e' dopo aver bevuto qualche bicchiere di buona grappa ci si lascia andare.

Uscita dal bagno lei era splendida, avevo solo un vestitino estivo attillato e constatai che non portava null'altro sotto, si scherzava e si rideva su un episodio che le era capitato a Daniela, questo era ilsuo nome; sul posto di lavoro...

...all'improvviso si sedette su di me', abbracciandomi, sentivo che non mi ero sbagliato sul fatto che non aveva nulla sotto , perche' , sotto la sottile seta potevo sentire la pelle delle sue natiche sopra di me' e lei sicuramente senti' che il mio amico spingeva sempre di piu' , guardo' Angelo e poi commento' "penso proprio che avevo ragione sulla dotazione di Roberto", sentendo cio' la mia erezione ando' ancora piu' su', in quel momento capii che avevano gia' parlato della situazione prima, ci fu' un silenzio di qualche minuto, loro si guardarono e Angelo fece l'occhiolino a Daniela, si volto' verso di me' e mi mise la lingua in bocca...per un attimo rimasi allibito, poi con la coda dell'occhio vidi Angelo toccarsi tra le sue gambe, capiii che volevano giocare.

La mia partecipazione di lingua verso quella di D. fu' veloce, ci scaldammo insieme, le sue mani sbottonarono la mia camicia, il contatto fisico con le mani di una donna mi fa' impazzire, tirai giu' la lampo

del suo vestitino, giu' le spallette del vestito uscirono fuori due seni perfetti , abbronzati ,duri e due capezzoli ritti, mi spinse la testa contro quelle colline che esplorai molto lentamente con la mia bocca.

Ci alzammo in piedi e ci spogliammo a vicenda, il suo corpo era meglio di quello che mi avevo immaginato, una pelle liscia e abbronzata; mi fece sedere, impugnandomi il cazzo , si mise lateralmente a succhiarmelo,

in modo che A. potesse vedere cosa mi faceva con la bocca, lui tiro' fuori il cazzo che si ergeva e inizio' una lenta masturbazione, D. aveva una bocca fantastica, era davvero brava, dopo avermi insalivato per bene sentii una fitta di goduria quando lo prese tutto in bocca, era la prima volta che una donna riusciva a prendermelo tutto in bocca.

Aprendo gli occhi vidi che A. era anche lui messo bene tra le gambe, passo' un preservativo a me', inizia ad aprirlo e A. inizio' a dare ordini a D., "scopatelo vacca!", smise di succhiare e mi diede appena il tempo di mettermi il guanto che si sedette sopra di me', la sua figa era calda e stretta, A. disse "cavalcati lo stallone", cosi' prese a salire e scendere; sempre sotto gli ordini di A. lei si giro' e si fece impalare ancora la figa, cosi' da poter vedere lo sguardo di lui, non so' per quanto continuammo, pero' so' che non ho mai scopato cosi' bene con una donna sposata.

Si fece anche rompere il culo, prima volta anche per me', ma l'ordine piu' eccitante di lui fu' quando le disse che doveva farsi sborrare in bocca e bere tutto, credetti che intedeva da parte sua, invece lui mi disse di avvisare quando stavo per venire, in piedi tutti e due, con Daniela inginocchiata, prese i nostri cazzi in bocca, non so' come ci riusci' perche' eravamo entrambi al massimo, con due cappelle enormi, questa vista mi eccito' molto al punto che avvisai che stavo per venire, lei lascio il cazzo di A. per dedicarsi completamente al mio, i fiotti primari si scaricarono dentro la sua bocca e gli altri su gli occhi, capelli, guance, ecc....aveva tutto il viso pieno, mi ripuli' per bene con la lingua, subito dopo lui gli sborro' sulle tette, era tutta piena di sperma, Angelo prese una macchina fotografica e gli scatto' diverse foto.

Usci' dal loro camper a notte inoltrata, il campeggio dormiva.

Questi pochi giorni di vacanza in campeggio, non li dimentichero' mai...

Roberto1969



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Bdsm
Polsiere pelle pensieri selvaggi rosso
Polsiere pelle pensieri selvaggi rosso
Due Manette di larghezza 55cm per i polsi pregevol...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Mega top punta oro
Mega top punta oro
Elegante e discreto vibratore in PVC con punta erg...
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Cappuccio gonfiabile nero latex
Cappuccio gonfiabile nero latex
Cappuccio realizzato completamente in latex aderen...
[Scheda Prodotto]