i racconti erotici di desiderya

Camerini


Giudizio: -
Letture: 732
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Quanti di voi non hanno avuto la fantasia di farlo in un camerino di prova in un grande magazzino? I migliori son quelli in fila.. preferibilmente in cima da una parte o dall'altra. Ero entrato per provare dei pantaloni, e già vedevo che uno dei commessi del negozio mi stava seguendo da un po'. Ho lasciato la tenda un po' aperta, per permettergli di sbirciare. Una volta indossati i pantaloni che volevo provare, gli ho fatto un cenno con la mano, per dirgli di avvicinarsi. Gli ho chiesto come mi stavano, dicendo che sentivo che non calzavano bene davanti. Gli ho preso la mano, e gliel'ho strusciata sulla mia gamba, giusto sul pene. Lui ha carezzato piano, ha dato una rapida occhiata fuori dal camerino, e vedendo che non c'era gente in giro, si è fiondato dentro con me. In 5 secondi aveva già abbassato i pantaloni e si era fiondato a succhiare avidamente il mio pene. Sentivo le sue labbra che correvano lungo l'asta, mentre la lingua roteava sulla cappella. Io mi godevo la scena vedendola allo specchio, e l'eccitazione di essere scoperti era talmente forte che per poco non gli arrivavo in bocca quasi subito. Gli presi la testa, e la spinsi forte contro di me, fino a farglielo arrivare in gola. Riuscì a prenderlo tutto, e le sue labbra erano alla base della mia erezione. Era bravo con la bocca, e con la mano massaggiava i miei testicoli dolcemente. Speravo mi potesse concedere anche il culetto, ma si rifiutò, dicendo che era troppo rischioso. A quel punto, iniziai a farglielo sentire sempre di più in gola..era avido e voleva prenderlo tutto e subito. Arrivai nel giro di poco, e quando venni, quasi soffocò.. ma non si lasciò sfuggire nemmeno una goccia della mia cremina calda. Mi ripulì per bene, e poi mi lasciò un bigliettino con il suo numero. I pantaloni furono un regalo da parte sua..e la sera stessa lo chiamai per andare a fare un giro e concedermi quel che nel camerino mi era stato interdetto... ma questa è un'altra storia


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Webcam Dal Vivo!