i racconti erotici di desiderya

...badoo

Autore: Piripillo_ge
Giudizio:
Letture: 1431
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
ieri sera ero stanco..lunedi di inizio settimana sempre trafficato di menate e casini.
badoo e un piccolo svago serale, a cui a vote dedico del tempo. per caso mi sn messo a parlare con una , dalla foto carina sorridente..capelli lunghi. nick strano , apassionata di musica rock , e mi misi a chattare per tutto il pomeriggio..pause d lavoro permettendo, tanto lei a era a casa.
dopo circa 200 messaggi manco sapevo il nome, e glielo chiesi...raffaella...cavolo dissi raffaella era un bel nome quella cascata di riccioli mi intrigava. tra una scritat e l altra dissi ..certo che rimanere a casa e un delitto...e lei ..dove andresti...bh..se si riesce una birretta nei vicoli , ache e e lunedi..senno un giro...e lei mica male...solo che dovrei vestirmi..ed io a beh..anche io , devo farmi una doccia. lei non rispose ..e le dissi ..vedi tu basta che me lo dici per tempo...cenai e lei mi scrisse rimani a casa...ed io se rimani anche tu si..e lei ..pero sul pc mi annoio..ed io ..allora parliamo davanti ad 1 birra?. dopo 15 min la vidi...giubbotto di pelle nera..gonna corta..bustino bianco..tacchi ..e riccioli...una bella figa..lo ammetto..non credevo dalal foto.
la birretta sla trovammo quasi subito e alla prima ne segui un altra..mentre lei mi parlava di lei ed io di me...poi alla seconda..scappo in bagno e torno un po truccata..belin ..ancora piu gocca. alche dissi...facciamo il terzo giro o hai un idea...e lei..un idea si..l avrei...ma non so se sia il caso...visto che ci conosciamo da un ora.capii che era l caso di cogliere l offeta e quindi dissi. allora usiamone un altra insieme. Mi sorrise...uscimmo , anche lei era in scooter , e mi disse ti ho parlato della musica ti ho annoiato..ed io no, anzi e che se non l ascolto magari non capisco di chi parli, e lei allora te la faccio ascoltare ho il motorino li seguimi. in moto le stavo dietro e vicino e la gonan alzandosi mostrava due gambe affusolate e molto sensual. 10 min e eravamo da lei..salimmo...casa da single 40 enne cuscini e candele e poster di gusto .... un divano comodo su cui ci mise casco e borsa e un accomodati. torno senza giubbtto sedendosi accavalando le gambe lentamente ..hai ancora sete? le dissi...dipende ...e lei , ci facciamo un rhum con qualcosa...ti fidi? io certo....mi parlo girata , ed io le guardavo il sedre..dallo specchi se ne accorse e disse...ma mi ascolti ..o mi guardi? ed io..che devo fare davanti ed un bel panoama-' e lei scemo.... torno , si mise inginocchiaat sul divano poso i bicchieri senza darmi il tempo mi mise la lingua in bocca.
passarono minuti....forse decne di minuti...lingua nella lingua e le mie mani su di lei....un sedere sodo come lo vedevo..che lasciai solo per dedicarmi alle cosce...mentre lei sbottonata la camicia...mi infilava le mani... forse passo u quarto d ora...ma quando misi le dita era bagnata fradicia...
ho sete disse e mi porse il bichiere e bevemmo mentre rideva....avevo il cazzo duro e si vedeva.....finimmo insieme e si mise sopra...tette in faccia...toccandomi il pisello , ma ti faccio questo efetto disse ridendo? ..io zitto le stavo sbottonanfo il reggiseno e iniziia a leccarle capezzoli e seno mentre lei mi accarezzava le testa.
da inginocchiata ...cercai di metterla in piedi e lei si alzo...con la sua fica altezza della mia testa..in piedi sul divano , con le mani su muro.
feci svicolare lo slip celeste...e ficcai la lingua in una fica umida...gonfia...deliziosa al sapore...con le labbra pronunciate che pres a succhiare...la lingua infilandola sopra e dentro...finche non sentii il clitoride e inizia a sfregarlo in tutti i mosdi. godeva.la sentivo che si muoveva con bacino.ma piu godeva...poi la leccavo finche si levo di scatto.... e inchinandosi....mi guardo eccitaa sbottonandomi i calzoni...lo inizio a leccare senza manco slacciarmi tutto....che dovetti arcuare la schiea er almeno levare jeans e boxer....e quando lo ebbe libero si inginocchio iniziando u pompino esagerato...che duro non so manco quanto....da tanto mi ha fatto godere....finche inziai a rantolare ed a direl ...spruzzo...ma lei impeterrrita finche le venni in bocca..a fontana.
cavoli le dissi....e lei si sposto ..spostando i capelli....ora ho sete io...le dissi.... dai vieni in cucina...bevo anche io.. sculettando sidiresse nel corridoio. che culo e che gambe....cavoli ...cosi era da urlo.
mi porse un bicchiere di acqua frizzante e ridend le dissi...certo che hai avuto una bella idea...e rise..mi avvicinai e prendendola di peso la misi su tavolo.. e lei ...dai ....e freddo... non fini il discorso che preso il profilattico che avevo per fortuna in mano, lo misi al cazzo gia duro e la prentrai lentamente.... non disse nulla ma inarcando a schiena si mise la mani sotto ....d inizia a pomparla...eccitato dal vedere il mio pisellone che la apriva..e le divaricava quelle labbra turdige e gonfie...mentre il suo gemere mi faceva eccitare...da paura..

continua


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Massaggiatore Linguista Invia un messaggio
Postato in data: 20/01/2015 18:20:39
Giudizio personale:
dai zena che ce la puoi fare.......


Webcam Dal Vivo!