i racconti erotici di desiderya

Al sexyshop


Giudizio:
Letture: 2446
Commenti: 2
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Qualche un anno fa la ditta per cui lavoro mi invia ad Amsterdam. Colgo l`occasione e propongo a mia moglie Anna di accompagnarmi per fare qualche giorno in quella splendida città in vacanza. Anna accetta subito e quindi dopo i soliti preparativi partiamo. All`arrivo nel pomeriggio ci vengono a prendere i miei colleghi che ci accompagnano in albergo. Dopo aver effettuato il check in, ci portano a cena. Mia moglie, piuttosto timida e riservata mi chiede come vestirsi e io butto li una frase del tipo "amore mio, siamo nella capitale della trasgressione, lasciati un pò andare".
mia moglie, sulla quarantina, ha un gran bel corpo, forme eccezionali, cosce velluate ed il classico vitino da vespa. Per di più quando si trucca un poco tende ad assumere un aria piuttosto maliziosa, quasi da troietta. Comunque me la trovo pronta per uscire con scarpe con i tacchi alti, quelle con i laccetti sul polpaccio, mini piuttosto corta, e un perizoma finissimo che sembrava fosse priva di qualsiasi indumento sotto la gonna. per di più fasciata in un vestitino attillato che rendeva un seno piuttsosto prominente. A quella vista mi venne subito in tiro e la baciai voracemente. Lei mi sgridò dicendo: "smettila che mi rovini il trucco" allora io feci la cosa più spontanea che mi venne in mente ma che a ripensarci dopo fu un grave ma piacevole errore: tirai fuori l`uccello duro e la feci inginocchiare per farmelo ciucciare. Come già detto Anna è timida e riservata, ma il gusto e soprattutto l`odore del (c...) la fanno andare fuori giri. Perde letteralmente la testa trasformandosi in una gran (t...). Dopo poche pompate mi ritrovai a riempirgli la bocca, e ripulendosi la bocca mi disse "così non vale, tu sei soddisfatto ed io ora sono un lago vogliosa di (c...)". Purtroppo era già tardi per cui fummo costretti a raggiungere i miei colleghi. Sarà per come era vestita, o sarà perchè aveva un aspetto da gran (t...), con ancora il gusto di sperma in bocca, che i miei colleghi furono letteralmente fulminati dalla visione. Erano in due e continuavano a farle complimenti eleganti e sexy a lei sembrava gradire parecchio il gioco. Andammo al ristorante e mentre entrammo mi sembrò con la coda dell`occhio che uno dei miei colleghi colse l`occasione per palparle il (c...). Feci finta di niente, anche perchè non ero sicuro, ma dagli occhi di mia moglie era chiaro che qualcosa fosse successo.
La cena fu molto ricca ed il vino fu abbondante tanto che la mia mogliettina sembrava ormai fuori controllo, ridacchiava e si strusciava come una gatta contro di me ma anche contro i miei colleghi. Questi alla fine della cena proposero una


passeggiata per il quartiere a luci rosse e mia moglie mi prese da parte e mi disse "ma non è un posto per signore questo" ed io risposi "lo è per signore in calore come te" e lei si mise a ridere entusiata. Dopo qualche minuto di passeggiata passammo davanti ad un sexy shop e i miei colleghi proposero di entrare. io ero riluttante ma mia moglie invogliata da quei due (b...)i di colleghi entrò decisamente. Potete immaginare cosa c`era all`interno: falli di gomma di tutte le dimensioni, DVD, riviste, completini sexy. Più mia moglie si aggirava per il locale più sembrava perdere il controllo ed attirava lo sguardo bavoso degli altri avventori. Ma la cosa che più l`attrasse furono le cabine dove all`interno si potevano osservare film porno. Entrò in uno di questi e la cosa che ci colpì immediatamente fu un forte odore di sborra, di (c...), di uomo. Io entrai con lei e vidi un divanetto con una scatola di salviette ed un cestino pieno di salviette sporche di sborra. Di fronte a noi c`era il video dove stava passando un film con un` orgia: una donna con almeno 5 cazzi che la pompavano.
Mia moglie sentendo quegli odori, con il film di fronte a lei, il vino, e la voglia rimasta dal pompino in albergo mi tirò dentro, mi aprì la patta e tirò fuori il mio uccello. Sarà stato che avevo bevuto troppo e che mi aveva svuotato già in albergo fatto sta che con tutto il suo impegno di provetta pompinara non riuscivo a raggiungere un`erezione decente. Nel frattempo io mi ero seduto sul divanetto e lei si era chinata mostrando il (c...) verso la tendina che chiudeva la cabina. La sentii mugolare e poi mi accorsi che i mugolli non venivano per il ciucciare il mio (c...) semiduro, ma perchè qualcuno da dietro la tenda le stava pastrugnado la (f...)alla grande. Ormai eravamo in balia degli eventi. Ad un certo punto mi accorsi di due grosse mani che le fecero allargare le gambe (lei era sempre in piedi ma piegata a pecorina) e di una testa che si piazzava tra le sue cosce per una lenta e succosa leccata di figa. Lei mugolava e gemeva raggiungendo il primo orgasmo. Poi vidi che la testa si ritrasse per lasciar posto ad uno che probabilmente le aveva piantato un (c...)ne nella figa. Io avevo mia moglie impegnata con la bocca sul mio (c...), che nel frattempo veniva pompata con un buon ritmo facendola sobbalzare. Ad un cerio punto sollevò la testa dal mio (c...) e mi disse "basta, ho voglia di (c...) duro ed il tuo stasera è fuori uso". A quel punto tirò dentro il pompatore e mi accorsi che era uno dei miei due colleghi. Lei si rimise a pecorina appoggiando le ginocchia sul divanetto e incitando il montatore "Dai spaccami, pompami che mio marito stasera non riescie a farmi godere!!" quello non se lo fece ripetere e senza nemmeno guardarmi e chiedermi il permesso, gli piantò un palo di carne notevole nella vulva. Cominciò a montarla dandole colpi talmente forti da sentire i suoni della (f...)che veniva squassata in maniera selvaggia. Io rimasi in disparte ed in parte ero sconvolto, ma dall`altra ero veramente eccitato. Dopo qualche minuto entrò anche l`altro collega. Questi offrì il suo (c...) alla bocca della mia mogliettina che incominciò a leccarlo con cura, dalle palle al filetto della capella, alternando ciucciate della cappella con leccate dei (c...)i. La specialità di mia moglie e leccare le palle vicino all`inguine perchè è li che dice di sentire il vero odore di uomo. Il mio collega dopo qualche minuto non resistette e le riempì la bocca di sborra. Lei ripulì il (c...) con dolci leccate della cappella e poi si sfilò il (c...)ne dalla (f...)e fece sedere l`altro collega sul divanetto. Considerate che il tutto avveniva in uno spazio piuttosto stretto per cui l`odore di sborra, di sudore, di succo vaginale era veramente forte e penetrante. Una volta che il collega fu comodo seduto sul divano lei gli mise con la bocca, da vera (t...), un goldone e gli salì in groppa e cominciò a cavalcare quel palo di carne instancabile. Il mio collega farneticava frasi incomprensibili, mentre mia moglie, lo cavalcava con la mini tirata in vita e le scarpe con i tacchi ancora ai piedi. La vista di tutto ciò mi fece tirare nuovamente il (c...). cercai di piazzarmi dietro di lei per metterglielo in (c...) ma lei mi disse "eh no, il tuo turno è passato...". Infatti notai che il primo collega era uscito ed aveva lasciato il posto ad un tizio che si trovava nel negozio per caso. Questo era un tanghero piuttosto grosso che si sfilò il (c...), indossò anche lui un goldone, e lo appoggiò al buco del (c...) di mia moglie, la quale mi implorò e disse "ti prego lascialo fare...". Questo sputò sulla cappella appoggiata al buco del (c...) e lentamente la fece entrare nell`ano. Mia moglie si fermò per permettere la penetrazione che lentamente ma inesorabilmente procedeva. Quando fu tutto dentro incominciò a pompare e mia miglie raggiunse un orgasmo squassante urlando "fatemi la vostra (p...)! scopatemi!! ho voglia di (c...)!". Ora era presa da due (c...)ni mai visti prima e stava sbrodolando come una fontana. Il collega sotto di lei stava arrivando al capolinea e sfilandosi da sotto le offrì il (c...) da succhiare, dopo acer sfilato il presercativo, sbrrandole in bocca un`onda di sperma. Intanto altri due avventori si erano avvicinati a guaradando la scena si stavano segando. Il collega uscì e mia moglie sempre impalata nel (c...) dal tanghero godeva come una (t...). Il bestione ridendo mi guardava e diceva "your wife is very very good!! Italian bitch!!". Dopo pochi colpi lo vidi irrigidirsi e con contazioni della schiena scaricò la sua sborra nel (c...) della mia mogliettina urlando frsi sconnesse ed incomprensibili. I due che si stavano segando, un ragazzo sulla trentina ed un vecchio sulla sessantina ora volevano la loro razione. Entrarono dentro la cabina con io seduto come un ebete sul divanetto di fianco a mia moglie. Il giovane la prese se la mise sopra, indossò un presrvativo, e le piantò il (c...) in (c...). Incominciò a farla andare su e giù mentre il vecchietto con il (c...) semiduro se lo faceva ciucciare per farlo tirare. Quando raggiunse un`erezione soddisfacente, mia moglie da (t...) provetta, infilò con la bocca il preservativo sul (c...) del vecchio, che si piazzò tra le cosce e lo infilò incominciando a pompare. Aveva nuovamente due cazzi a disposizione e ragiungeva di nuovo orgasmi pazzeschi. Ormai era sfatta e colava sborra e umori dappertutto. I due si sfilarono dai rispettivi buchi e le vennero addosso, il vecchio sulla pancia mentre il giovane aveva fatto in tempo a piazzarsi davanti al lei per sborrarle sul viso.
Tutti si ripulirono ed uscirono. I miei colleghi mi salutarono molto cortesemente e mi diedero appuntamento al mattino per lavorare. Noi uscimmo disfatti dal negozio, con il padrone che ci chiese persino 50 Euro per aver occupato la cabina. Mia moglie visibilmente soddisfatta mi abbracciò e mi disse "grazie amore mio, è stata una serata fantastica. Non te la prendere, è stata colpa tua, in albergo sei stato egoista e mi hai fatto andare con la (f...)gonfia e bagnata. pensaci per il futuro".


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Mysterx Invia un messaggio
Postato in data: 20/02/2012 22:43:47
Giudizio personale:
complimenti per la moglie ne vorrei anche io una così

Autore: I Diavoletti Invia un messaggio
Postato in data: 19/02/2012 14:28:54
Giudizio personale:
e' bellissimo, io sono un cuck e posso dire che si hanno delle sensazioni da vero cornuto specie se e' la prima volta.
ciao a tutti


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Lingua vibrante fucsia
Lingua vibrante fucsia
Questa morbida linguetta vibrante lecca con vigore...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Reggiseno autoaderente trasparente
Reggiseno autoaderente trasparente
Il reggiseno che aderisce e la soluzione definitiv...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Profilattici euro glider 500pz
Profilattici euro glider 500pz
Presevativi classici trasparenti e lubrificati.Con...
[Scheda Prodotto]