i racconti erotici di desiderya

Ai tempi della scuola…


Giudizio:
Letture: 2379
Commenti: 4
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Avevo 17 anni e uscivo con un mio compagno di scuola da poco arrivato a Bari da Milano… era molto carino e riscuoteva grande successo tra tutte noi ragazze.

Era da pochi giorni che ci vedevamo, ma tra noi c’era una grandissima attrazione fisica e sessuale.

Un pomeriggio, dato che i suoi erano partiti, mi invitò a casa sua.

Mi venne ad aprire lui. Era in accappatoio, leggermente slegato e potevo intravedere il suo pene.

Sul tavolino c’era una bottiglia di whisky e me ne offrì. Io a quei tempi non reggevo bene l’alcool, ma accettai anche per non fare la figura della bambina. Con la musica in sottofondo bevemmo ancora del whisky… io mi sentivo pervadere da un fuoco, non ci ero abituata e sentivo la bocca bruciarmi e la testa annebbiata.

A quel punto lui si avvicinò e cominciò a baciarmi ed accarezzarmi, iniziando a spogliarmi.

Chiaramente non opposi resistenza, sia perché non era la prima volta che lo facevamo sia perché mi sentivo trasportata dall’alcool bevuto. Mentre lo baciavo, lo spogliai dell’accappatoio. Presi il suo pene e me lo infilai tra le gambe, strofinandolo sulle mutandine che avevo ancora addosso. Un calore non indifferente s’irradiava lungo tutto il mio corpo. Lui intrufolò le sue calde mani sui miei fianchi per poi risalire, accarezzandomi. Lui steso sotto ed io sopra, continuammo a pomiciare. Gli leccavo il torace e scendevo verso la pancia ed il suo pene.

All’improvviso suonarono alla porta. Io andai nella stanza da letto per nascondermi mentre lui apriva.

Sentii delle voci maschili che salutavano. Poi la porta si aprì e mi ritrovai davanti due suoi amici che conoscevo di vista. Ero imbarazzata e cercavo di coprirmi come potevo.

Loro mi guardavano sorridendo e allora capii come la cosa fosse organizzata e la loro visita non fosse casuale. La cosa, che avrebbe dovuto infastidirmi, forse per l’alcool o forse per l’eccitazione di trovarmi così nuda alla loro mercé, mi intrigò non poco.

Io ero sola, vagamente ubriaca, terribilmente eccitata. Non so cosa mi prese, ma improvvisamente mi rivolsi verso di loro chiedendo cosa provassero a stare davanti a me nuda e se fosse la prima volta che si trovavano in una situazione simile.

Nonostante fossero in tre, credo che fossero alquanto imbarazzati e non sapessero bene cosa fare. Avevano organizzato la cosa, l’avevano probabilmente sognata, ma forse non si aspettavano il mio comportamento così disinvolto.

Feci avvicinare i due ragazzi appena arrivati e dissi loro di spogliarsi e di stare fermi a guardare quello che stavamo facendo prima del loro arrivo. Dissi al mio ragazzo di stendersi sul letto e ricominciai da dove avevamo interrotto, leccandogli la pancia e prendendo poi in bocca il suo pene. Mi sentivo davvero bene e mi piaceva tantissimo il fatto di condurre il gioco e vedere i tre ragazzi come rapiti dal mio comportamento. I due ragazzi iniziarono a toccarsi ed erano visibilmente eccitati. Dissi loro di avvicinarsi e iniziai ad accarezzarli…. mi sentivo una dea dell’amore, con un cazzo tra le labbra e gli altri due tra le mani….

Non so cosa pensassero loro tre, ma dopo un po’ di esitazione si lasciarono andare anche loro, prendendoci gusto.

Quel pomeriggio fu davvero indimenticabile e soltanto alle otto e mezza passate, dopo innumerevoli orgasmi, ci salutammo felici e vagamente stupiti, io per prima, di quello che era successo.



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Pegaso1 Invia un messaggio
Postato in data: 28/06/2009 02:00:08
Giudizio personale:
...bello. peccato ke nn t 6 firmata

Autore: Bizimm Invia un messaggio
Postato in data: 13/10/2007 13:21:27
Giudizio personale:
semplice e veritiero .........
potrebbe accadere tramquillamente oggi come oggi ...

Autore: DrakEva Invia un messaggio
Postato in data: 13/10/2007 11:23:14
Giudizio personale:
Di una sensualità eccelsa .... mi ha ricordato varie situazioni erotiche di gioventu\', forse meno raffinate di quelle attuali ma sicuramente piu\' spontanee

Autore: Casanovalessandro Invia un messaggio
Postato in data: 12/10/2007 15:29:07
Giudizio personale:
Ricorda molto il tuo precedente ed é meno dosato nei particolare e dettagli anche se il tuo dono si vede e piacevolmente si nota, é eccitante notare come la tua scrittura possa condurre facilemtne all\'eccitazione, stai solo attenta di non ripeterti troppo altrimenti farei sempre la copia di cosa scrivi!

Brava continua a sedurci con le parole!
Alessandro Casanova


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Super rutscher 200ml
Super rutscher 200ml
Nuovissimo gel lubrificante per una penetrazione p...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Lick-it fragola e champagne 100ml
Lick-it fragola e champagne 100ml
Lick it e ideale per il sesso orale divertiti a sp...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Realistic cock ur3 8
Realistic cock ur3 8
Fallo realistico da 8 realizzato in UR3 materiale ...
[Scheda Prodotto]