i racconti erotici di desiderya

Vicini di casa, vicni nel letto (2)

Autore: Cockincam
Giudizio: -
Letture: 1404
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Parte 2

Ho deciso. Busso, con una scusa entro, mi accerto che siano loro (qualche dubbio cel'ho ancora), e mi propongo.
Loro sono a casa. Ho sentito che parlavano che avevano appena finito di mangiare e che oggi non lavoravano (benedette pareti sottili di Roma!). Io sono solo fino a domani sera. Alle 14 è abbastanza logico bussare per chiedere il sale? Credo di sì.
Vado.
-Ciao. Sono Antonio, il vostro vicino. Ti volevo chiedere se hai un po' di sale, l'ho finito-
-Certo Antonio, entra. Io sono Maria. Ci siamo visti tante volte, ma non ci siamo mai presentati. Giuseppe sta facendo il caffè, ne vuoi un po'?-
-Oh grazie! Volentieri. È tuo marito Giuseppe?-
-Sì, siamo sposati da 5 anni. Vieni accomodati.-
-Ma siete giovanissimi! Quanti anni avete? 30?-
-34, entrambi. Giuseppe, lui è Antonio, il nostro vicino. Gli serviva un po' di sale. Oddio ma forse stavi cucinando?-
-No tranquilla, volevo preparare la parmigiana per stasera e mi sono accorto che non avevo sale. Ho già pranzato anche io. Piacere.-
-Piacere. Tu invece quanti anni hai?-
-29. posso dirvi una cosa? Siete proprio una bella coppia. Giovani, affiatati e sembrate anche innamorati. Si vede che avete una bell'intesa. Vivete soli?-
-Sì, ti faccio vedere la casa, vieni-
-Con piacere-
-Questo è il bagno, questo il salotto e questa è la camera da letto.-
-Molto carina e arredata con gusto. Mi sembra famigliare. Oh grazie del caffè Giuseppe, che gentile a portarmelo fin qui. Dicevo, mi sembra di averla già vista questa stanza... mah. Forse mi sbaglio.-
-Tranquillo parla pure, io e Maria non ci scandalizziamo mica, siamo aperti a qualsiasi rivelazione... anche noi è come se un po' ti conoscessimo-
-Giuseppe dai, non essere volgare.-
-Volgare, perchè? Dimmi tranquillamente, in che senso mi conosci? Anche io non mi formalizzo mica sai-
-Beh sai come sono questi appartamenti. Le pareti sono sottili... si sente tutto. Anche quando tu e Fabio vi date da fare.-
-Giuseppe! Sei un cafone!-
-Tranquilla Maria, anzi scusateci se facciamo troppo rumore, non pensavamo si sentisse. Staremo più attenti le prossime volte.-
-Dai figurati, siamo giovani anche noi. È normale che ci si diverta a letto.-
-A proposito di divertimenti. Anche voi non ci scherzate. Ho visto che avete bel materiale con cui divertirvi...-
-In che senso hai visto?-
-Beh diciamo che ho molto apprezzato le vostre foto su desiderya, il sito di annunci.-
-Ah! Beh almeno qualcuno le ha viste, avevo il timore che non ci cacasse nessuno. Proprio ieri dicevo a Giuseppe che forse dovevamo cambiare annuncio o mettere un video per attirare un po' di più. Finora non abbiamo mai concretizzato nulla con quel sito-
-Se per questo neanch'io, finora.-
-Ma qual è il tuo nick Antonio, a questo punto giochiamo a carte scoperte... hai visto il mio pisello, credo che anche noi potremmo vedere il tuo, non pensi?-
-Perchè vederlo in foto? Volendo ce l'avete qui dal vivo...-

Oddio che ho detto! L'ho fatto. Mi sono proposto. Ma il mio cazzo mi si è ritirato per la paura. Come andrà adesso? Cosa succederà? Loro mi sono molto simpatici e hanno parecchia carica sessuale. Credo proprio che anche io gli piaccio.

Lei mi si avvicina. Mi mette una mano dietro al collo.
-Ma vorresti dirmi che ti piacciono anche le donne? Se così fosse, non saresti niente male. Anzi, come sai, saresti il candidato perfetto. Perchè sicuramente saprai che a Giuseppe ogni tanto devo tappargli il buco del culo. Ma lui dice che le mie dita sono piccole...-
-In verità non sono mai stato con una donna. Ma ho molta voglia di provare. Magari Giuseppe potrebbe insegnarmi qualcosa e tu indicarmi come farlo al meglio. Poi saprei tappare bene anche il buchetto di Giuseppe se vuoi. Magari mentre lui tappa uno dei tuoi...-
-Che dici Giuseppe? Te la senti di prenderti la responsabilità di educare questo “verginello”? Da quello che abbiamo sentito che combina con Fabio, scusami se mi permetto caro Antonio, tu sei capitato proprio bene... mi sembra che vi alternate abbastanza nelle posizioni tu e lui, o sbaglio?-
-Cazzo ma si sente proprio tutto?-
-Diciamo che abbiamo sentito soprattutto te... dal punto di vista sonoro, sei un po' esibizionista...-
-Sì ma al tempo stesso è anche timido, del tipo voglio e non voglio farmi sentire. Comunque credo che mi divertirò a farti conoscere il corpo di una donna. E tu Maria hai tutto da guadagnare, sia dai suoi errori che dai suoi progressi. Inoltre anche io non ci perdo mica, anzi, finalmente sarò scopato da un uomo, anche abbastanza esperto in materia.-
-A quanto pare abbiamo tutti qualcosa da imparare qui.-
-Sì ma c'è qualcuno che ha ancora qualcosa da mostrare...-
-Beh Maria, l'educazione vuole che si accolgano bene gli ospiti, vediamo un po' come possiamo soddisfare il nostro nuovo amico-

Io oramai ero imbambolato. Le loro parole sembravano il canto di due sirene. Non credevo di essere sveglio. La situazione erotica perfetta si stava svolgendo con me al centro come protagonista.
Maria e Giuseppe mi si misero accanto. Maria mi accarezzava il collo, poi spostandosi alle mie spalle comincia ad accarezzarmi la schiena, scendendo fino al culo. Ci appoggia i palmi aperti delle mani e mi palpa un bel po', cosa che non ho mai disdegnato. Nel farlo si appoggia alla mia schiena, facendomi percepire i capezzoli attraverso i vestiti. Che magnifica sensazione percepire quella durezza su quella massa di seni morbidi. Mi trasmette un calore intenso lungo tutta la schiena.
Nel frattemppo Giuseppe, con praticità tipica maschile, mi accarezza il petto e fa scorrere svelto le mani al mio pacco. Me lo soppesa con una mano, come a valutarne la consistenza, e all'improvviso, con l'altra mano mi attira la testa verso la sua e comincia a baciarmi profondamente. A questo punto allungo le mani sul culo di Giuseppe e lo stringo forte a me. Percepisco benissimo il suo cazzo duro sulla mia gamba. Maria riesce ad infilare le mani tra i nostri fianchi attaccati e mi slaccia la cintura ed i jeans. Me li abbassa fino ai piedi. Poi si siede a terra e mi slega lentamente le scarpe e mi libera le gambe. Giuseppe ed io continuiamo a baciarci con passione, la sua mano ora scorre sul mio cazzo sopra gli slip e le mie sempre attaccate al suo culo. Maria passa dietro di lui e gli sfila il pantalone della tuta.
Le nostre bocche si separano. Ci togliamo le maglie e, contemporaneamente, ci giriamo verso Maria. Telepaticamente ci dividiamo i compiti: Giuseppe le sfila le scarpe e le sbottona i jeans, facendoli scorrere lungo le sue gambe; io le comincio a sbottonare la camicia nera, che in quel momento ha assunto una valenza erotica altissima. Mi balena alla mente l'immagine di una maestra sexy di qualche B-movie anni '70. liberata da quei vesti si siede sul letto, appoggiandosi sulle mani. Uno spettacolo altamente erotico. Non resisto dal fiondarmi sul suo collo e comincio a baciarla e a leccarle le orecchie. Lei sembra apprezzare e con la mano mi spinge a scendere verso il suo seno sinistro. Giuseppe le sfila anche il reggiseno ed insieme cominciamo a leccarle e ciucciarle i capezzoli. Ogni tanto glielo mordicchio, facendole emettere gridolini di piacere. Maria ci appoggia le mani sulla testa, invitandoci a non smettere. Intanto abbiamo afferrato i lembi dei suoi slip e li facciamo volare via. Per la goduria dei miei occhi vedo una fighetta bella curata e con solo una strisciolina di peli cortissimi al centro. Sono sempre più convinto di star sognando. Con la mia mano sinistra mi appoggio al suo interno coscia e comincio a palparla. La mia bocca è sempre sul suo seno.
La mia mano sale, sono troppo curioso di toccare per la prima volta una figa.
Arrivo all'inguine ma Giuseppe mi afferra violentemente il polso.

Cazzo, penso, ci ha ripensato e non vuole più continuare.

(Continua)...


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Vibratone balls bianco
Vibratone balls bianco
Palline cinesi vibratone avorio con laccetto in co...
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Corsetto e string nero vinile
Corsetto e string nero vinile
Fantastico corpetto in vinile lucido che lascia il...
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Catalogo 69shop 10pz
Catalogo 69shop 10pz
Se sei un venditore tuppersex puoi acquistare i ca...
[Scheda Prodotto]