i racconti erotici di desiderya

L'adolescenza - parte seconda

Autore: Maskietta
Giudizio:
Letture: 807
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Appena si era sparsa la voce, anche mio fratello incominciò a farmi delle avances e così, quando eravamo soli nella camera da letto, prese a riferirmi che tutti, a scuola, dicevano che avevo un bel culetto, ed a chiedermi, con sempre maggior insistenza, di mostrarglielo. Irritata ?? Ma neanche per sogno. Se mi avevano palpata e "provata" i compagni, perchè non permetterlo a lui, che era molto più che un compagno ?? E poi mi aveva vista da sempre quando mia mamma mi faceva le perette....Glielo concessi.

Abbassarmi le mutandine in privato, davanti a lui, fu imbarazzante, ma altrettanto piacevole. Purtroppo, o...per fortuna, non si accontentò solo di guardarmi. Anche lui volle accarezzarmi e palparmi, fino ad implorarmi di venirmi a fare compagnia nel mio letto....Glielo concessi. Le prime volte mi palpava dopo che mi aveva calato giù le mutandine. Poi mi chiese se, mentre si masturbava poteva toccarmi. Gli concessi anche questo. Che a me piacesse da morire, lui sicuramente se ne accorse, ma mi ha sempre rispettata. Infine mi chiese se poteva salire sopra di me, mentre io ero a mutandine abbassate, e....glielo concessi. Mi rassicurò che non si sarebbe tolto le mutandine ed infatti sentivo il suo cosone e tutto il suo calore, attraverso il sottilissimo tessuto delle sue mutandine. Mentre io impazzivo di piacere, sognando di essere violentata, e mi dimenavo masturbandomi, lui, dolcemente mi teneva ferma ed appoggiava il suo sesso contro il mio culetto; sentivo il suo fiatone sul collo. Poi, ad un certo punto, mentre ero a gambe spalancate sotto di lui, sentii un calore molto più intenso, come avessi un ferro rovente fra le cosce. Mi fece un mare di complimenti, ed io non gli dissi nulla, ma mi ero accorta perfettamente che anche lui aveva abbassato le mutandine. Conferma ne fu, che quando, dopo che quell'abbraccio ebbe fine e mi rialzai le mie mutandine, dietro ero appiccicosa e bagnatissima del suo umore:....del suo amore.

Quell'abbraccio, nel mio letto, si è poi ripetuto tante e tante volte, ma lui mi ha sempre rispettata, e non mi ha mai chiesto di farmi penetrare: se, solo me lo avesse chiesto, credo che glielo avrei concesso.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Gentelman01 Invia un messaggio
Postato in data: 28/04/2014 00:48:21
Giudizio personale:
molto bello , ma ora qiuanti anni hai?

Autore: Coppia Libertina Invia un messaggio
Postato in data: 24/04/2014 11:17:52
Giudizio personale:
Molto carino !

Autore: Cpclandestinasalerno74 Invia un messaggio
Postato in data: 23/04/2014 13:38:13
Giudizio personale:
bellissima storia compplimenti


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Max turbo masturbation cream 75ml
Max turbo masturbation cream 75ml
MAX Turbo Masturbation Cream e un lubrificante per...
Prezzo: € 16.05
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Redtop
Redtop
Vibratore dalla forma estremamente realistica con ...
Prezzo: € 21.98
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Sculacciatore con il cuore nero
Sculacciatore con il cuore nero
Sculacciatore in vera pelle molto rifinito. Le cuc...
Prezzo: € 30.13
[Scheda Prodotto]