i racconti erotici di desiderya

La mia prima volta prima parte

Autore: Tenereamentetuo
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Ricordo come fosse ieri, preso attraverso il sistema videotel, un primordiale mezzo di comunicazione messo a disposizione dalla telecom, allora così chattava a Lit. 2.000 per minuto. Conobbi una coppia di CALTANISSETTA, "paola e Carlo" per questioni di privacy, dopo approcci di chat arriva il loro cellulare, un paio di telefonate e via per la volta di CALTANISSETTA. Ci incontriamo al bar della città con il marito, un caffè una sommaria conoscenza e via per casa loro, ricordo anche la via, ma per questioni di opportuna privacy ometto. Si arriva e la scena non è delle più qualificanti, la moglie fisico perfetto donna bellissima, aveva in braccio un neonato di appena 2 anni, vi ammetto che la sensazione non è stata delle più belle, ma tenete conto che avevo appena 30 anni un cazzo duro tra le gambe "emozione del primo incontro" l'avrei posseduta anche con il bimbo in braccio. Lei subito si scusa per l'insolita situazione, ma, la baby sitter stava per arrivare, infatti dopo un'altro caffè, suona il citofono, sono io (anna) sale, ci presentiamo io come un loro vecchio amico, e dopo qualche minuto la baby sitter lascia la casa, a qual punto restiamo io ed il. Marito in salone a parlare, lei dopo qualche minuto esce, dopo una doccia di cui ne percepisco il rip umore dell'acqua, ed entra in salone, con una vestaglia in sorta trasparente, perizoma reggicalze nero in pelle, uno splendore, e tutto il mio imbarazzo dalla patta dei pantaloni. Dopo qualche convenevole il marito mette un disco ( erano gli anni 90) non ricordo di chi ma una musica da camera,clei il caffè in mani, seminuda, inizia a leggermente a volteggiare, e la vestaglia, unica cosa che copriva il suo corpo, dalle forme toniche e voluttuose, inizia a scostarsi causa la forza centrifuga. Da li io imbarazzatissimo ed ancora cadetto del gioco, mi blocco, ero quasi pietrificato nel mia poltrona, allora grazie a Giorgio, i L marito, che mi si avvicina ad un'orecchio e mi sussurra, "la vorresti scoparla per ore ?", io annuisco con la testa, lui mi mette una mani su una spalla per indicarmi vai,,,. Mi alzo poso il mio bicchiere su un tavolino che stava li tra le poltrone, mi avvicini a lei, lei un odore di borotalco mischiato ad un essenza di profumo preziosissima, mi avvicini, la cigno, e le sussurro qualcosa in un orecchio..lei mi stringe ed inizia a baciarmi in bocca, con un passionale bacio alla francese. Dopo di che, si inginocchia mi sbottona la patta, e scatta fuori come una molla il mio membro eretto da tempo, ne ha appena il tempo ad apprezzare le dimensioni, pronunciando un "Ahpperò" che subito prova ad affondare la sua bocca su di esso, ma ahimè era u a donna dalla bocca stretta, e colpa mia il mio membro è molto largo ma molto, non riesce ad afferrarlo tutto come lei pensava, la cosa gli crea parecchio fastidio, in quanto la signora è un amante del rapporto orale, allora si rivolge al marito, con tono scherzoso e gli dice, adesso visto che non la smetti di portarmi in casa maschi con cazzi abnormi, ed lui ha il cazzo così grosso che io no n riesco a prenderlo tutto, lo succhi tu,,,! Rivolgendosi a me mi disse ti spiacerebbe se mio marito ti desse una ciucciatine, io con il cuore in gola, gli dico, ma con pochissima convinzione, io penso di essere etero, ma l'idea brulicava nel mio cervello a mille, allora aggiungo; magari provate in due? Nemmeno il tempo di proferire la frase che il marito era li al suo fiancho a giocare con il mio cazzo se lo passavano l'uno con l'altro, quando volevano farlo sparire in bocca era il momento di giorgio, lei invece giocava con la punta ed i testicoli scendendo con la lingua fino al mio ano...non vi nascondo che dopo due minuti di grande "aspirazione" gli ho rilasciato due o tre fiotti di calda sperma in gola ad entrambi, che malgrado fosse poca liquida la condividevano passandosela tra di loro finché non spari, penso nel.Ventre di lei..fine prima parte vi dico solo che sono rimasto a casa loro un intero giorno fino all'alba dell'indomani..


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Roccobarocchio Invia un messaggio
Postato in data: 21/08/2014 07:49:33
Giudizio personale:
Discreta fantasia


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Tenga egg twister
Rivoluzionari masturbatori realizzati da Tenga ogn...
Prezzo:13.58 12.90
[Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Dessert per il festeggiato
Festeggiare laddio al celibato in un ristorante e ...
Prezzo: € 17.90
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Mascherina con piuma argento nero
Potrai indossarla tranquillamente per girare i tuo...
Prezzo: € 15.80
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Mascherina con piuma argento nero
Potrai indossarla tranquillamente per girare i tuo...
Prezzo: € 15.80
[Scheda Prodotto]