i racconti erotici di desiderya

La mamma dell'amiko

Autore: Shoe_fetish
Giudizio:
Letture: 5552
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Ciao sono PEPPE, oggi è successa la cosa più bella della mia vita: dovevo andare a casa da un mio amico a prendere dei libri per l'università. Arrivato sotto casa suono, mi annuncio, il portone si apre ed io salgo. Non appena entrato dentro l' appartamento il mio amico mi dice che doveva uscire, che era solo in casa e sarebbe stato fuori circa un'oretta e che potevo attenderlo li da lui. Io dico che non c'è problema e lo saluto. Dopo circa 15 minuti che sono sul divano a guardare la tv sento schiavare il portone di casa e vedo che la mamma del mio amico sta rientrando ( una donna di 45 anni, mediamente bella, ma che indossa sempre collant neri velatissimi con riga dietro ); la aiuto a posare le buste della spesa e ci sediamo sul divano a chiacchierare del più e del meno. Durante la parlata noto, con il cuore a 1000 battiti al secondo, che toglie e rinfila ritmicamente i decolletè mostrando i suoi deliziosi piedini ( 35 o 36 di numero !!!! ); mi sento sempre più eccitato ed impacciato, finchè lei non nota che le guardo sempre i piedi. Il caldo saliva sempre più e mentre cercavo di fare il vago lei mi dice all'improvviso: "non hai mai visto i piedi di una signora? sembra che tu hai gusto nel guardarli!!! " Io rosso dalla vergogna e dalla paura di una sua brutta reazione gli rispondo:" è casuale che i miei occhi cadano sempre sui suoi piedini", e lei "uno che li chiama piedini vuol dire che muore dalla voglia di baciarli!", a quel punto gli confesso la mia eccitazione di fronte a degli zuccherini di piedi come i suoi, e lei mi fa: "se non dirai nulla a nessuno te li faccio massaggiare, ti va?", ed io:"certo che si, signora". Mi metto seduto per terra di fronte a lei che intanto si era sistemata per bene sul divano; prendo le sue gambe le tolgo le scarpe e noto la chiazza di sudore caldo all'interno, sono sempre più eccitato; dopo un minuto che accarezzo quei stupendi piedini morbidi e che emanano un'odore favoloso di collant e sudore lei mi dice:" ti piace guardare più la pianta o le dita?", "entrambe" dico io, e lei:"baciali pure se vuoi, a me piace avere un giovane come te ai miei piedi". Non appena dette queste parole mi fiondo con la bocca e la lingua sui suoi piedini coperti da un morbidissimo nylon. A quel punto lei ritira i piedi e mi a:"Oddio scusami ho tutti i piedi sudati della camminata, smetti, se puzzano!" Io a quel punto, tremante dall'eccitazione le dico: "signora voglio annusare la favolosa puzza dei suoi piedi, mi fa arrapare un casino", e lei " sei proprio un porcello, allora annusali forza, aspira tutta l'aroma, lava dal sudore i miei piedi ed i miei collant"...che odore ragazzi!!!! Dopo qualche istante mi mette l'altro piede sul pene (tirato fuori non appena sentito il contatto ) e mi fa venire sui suoi piedi. E' una storia vera e credo che andrò più spesso a prendere i libri dal mio amico. Ciao.





giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Coadiuvanti
Durex performa 10pz
Durex performa 10pz
Il profilattico che prolunga il rapporto perche co...
[Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Frustino cuore rosso nero
Frustino cuore rosso nero
Frustate che vengono dal cuore durante il gioco se...
[Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Babydoll e perizoma velato rosso trasparente
Babydoll e perizoma velato rosso trasparente
Babydoll a bretelline aperto sul davanti e tanga i...
[Scheda Prodotto]