i racconti erotici di desiderya

In terrazza

Autore: Maja71
Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo


L’incontro questa volta aveva lasciato ben poco spazio ai convenevoli, era passato troppo tempo....i loro sessi pulsavano già da quando si erano visti alla stazione, la fatica di trattenersi, e poi di corsa in albergo, la roba gettata con foga per terra e subito....lingue, mani a frugare quasi violentemente i luoghi più nascosti in un amplesso veloce, lo sfogo di mesi di attesa.

LUI le era entrato dentro subito, senza chiederle il permesso, senza aspettare che Emmanuelle fosse pronta….perchè sapeva con certezza che era sempre pronta, bagnata e in attesa….

Finalmente, la sete era placata…almeno per ora…..

Emmanuelle era uscita in terrazza per prima, non si era rivestita, aveva messo il cappotto sulla lingerie ed infilato gli stivali. Frugò nella tasca alla ricerca di una sigaretta che gli venne prontamente accesa.

Era buio....la luna illuminava i tetti della città. Un panorama bellissimo.

Attraverso le finestre si potevano spiare le scene quotidiane di altre routine... ...ma anche gli altri...se avessero alzato lo sguardo, messo a fuoco le ombre, avrebbero visto tutto....LUI e Emmanuelle carichi di desiderio, con le mani in tasca nel tentativo di trattenersi.

Era un gioco noto tra di loro, girarsi in tondo, guardarsi, senza parlare, lasciar correre la fantasia senza toccarsi. Alcuni minuti, giusto per vedere chi dei due cedeva prima, chi per primo abbandonava la posizione di potere per dire all'altro "sono qui, prendimi....non scappo più".

Questa volta però LUI aveva in testa un’altra scena.

Mentre lei indietreggiava, si sbottonò la camicia e la lasciò cadere a terra. Lentamente si levò la cintura di cuoio dai jeans e tenendola ben salda agli estremi si avvicinò. “Ti fidi di me?” Emmanuelle era intimorita e confusa, arrivata alla ringhiera si dovette fermare. Aspettò che si avvicinasse accennando un sì con la testa. LUI le prese le mani, le baciò e poi con un gesto rapido gli fece passare la cintura intorno ai polsi, un paio di giri, poi il rimanente alla ringhiera, bloccandole le braccia sulle testa.

Era si' una sua fantasia ma trovarsi lì, così esposta, a LUI e agli sguardi di chiunque si affacciasse alla finestra era più complicato di quello che aveva immaginato....si pentì di aver condiviso così tanto, e poi.......una fantasia è semplicemente una fantasia. ....

Ma oramai LUI era partito.

"Mi ero allontanato, ma hai visto che ero inquieto e hai dovuto cominciare a stuzzicarmi. Sei una piccola micetta curiosa"

Poi le percorse il lato del collo con i denti. Lei fece ricadere indietro la testa, mentre la familiare debolezza che LUI riusciva a provocarle dentro si diffondeva in tutto il suo corpo.

Non avrebbe potuto fare altro che lasciarsi andare alla deriva in quel piacere. Lasciargli prendere il controllo.

«Sapevi cosa sarebbe accaduto» Lei scosse la testa d’istinto. «No.» «Non mentirmi.» Poi le fece qualcosa che non avrebbe mai creduto potesse piacerle, i suoi denti le strinsero il capezzolo, ne morsero la punta, provocandole un’esplosione di piacere nel ventre, tanto forte da rubarle il fiato. Fu un morso deciso e pungente. Al limite del dolore. Un piacere agonizzante che la fece guaire di sorpresa.

Guardandola negli occhi con aria di sfida si inginocchio' davanti a lei, ed era sofferenza anche non potergli accarezzare la testa, le allargo' con fermezza le gambe, lei cercò di rimanere ferma, appoggiata, quasi per non dargli soddisfazione, ma non potè nascondere l’eccitazione che rendeva scivoloso il suo sesso e ridisegnava i capezzoli contro il pizzo del reggiseno.

Lentamente affondo' un dito dentro di lei, poi due e poi tre, facendola godere come non mai.

Dopo con entrambe le mani le afferrò le natiche, gliele strinse forte affondando la lingua nella vagina e cominciò a muoverla ovunque avanti e indietro, sempre più veloce.

Lo senti allargare i lembi delle labbra con le dita, era dappertutto dentro e fuori di lei.

Improvvisamente Emmanuelle cominciò a mugulare senza alcun ritegno, era sicura che dalla strada potevano sentire tutto, ma quel piacere era quasi insopportabile. E poco dopo venne, con un lungo lamento non trattenuto. LUI si tirò su e la bacio' a lungo, in modo che potesse assaggiare bene il proprio sapore "sai di buono....mi sono bevuto il tuo orgasmo".

Nella sua voce c’erano ancora inquietudine e desiderio ed ora il suo pene era così duro che LUI riusciva a sentire il dolore sferzante dell’eccitazione rimbalzargli su per la spina dorsale. "Mi sa che in questa situazione non mi puoi essere di grande aiuto...." .

Si sbottono' il jeans, era senza gli slip, prese la sua asta in mano e cominciò ad accarezzarsi piano. Emmanuelle avrebbe voluto fare qualcosa, era tremendo averlo ad un passo e non poterlo avere....lo avrebbe preso in bocca e leccato fino allo sfinimento. ..ed invece non poteva che guardare....le braccia le facevano male per la tensione, il bacino si muoveva avanti e indietro come a simulare un rapporto.....lo voleva dentro...ora....tutto. "basta, per favore....ora slegami".

Ma per LUI tutto questo era intrigante, si avvicinava la sfiorava con il pene e poi si riallontanava.....i suoi occhi scintillavano divertiti ma erano colmi anche di desiderio represso.

E vagavano sul suo viso, sui suoi seni e sulle sue cosce con intenti carnali.

Vicino all'orgasmo si fermò "Mi vuoi? Mi vuoi dentro di te? Chiedilo! "

"Scopami!" sussurrò

"Non ti sento.....alza la voce"

Aveva paura che dalle case intorno potessero sentire ma.....nonostante cio' alzò la voce, una, due, tre volte....finché LUI non si decise a liberarle le braccia, mettendosele intorno alle spalle.

Finalmente poteva muoversi, sfogare attivamente le sue voglie.

Si guardò velocemente intorno e individuo' due gradini alla loro sinistra, lo prese per mano e lo trascinò lì. Si sedette e finalmente potè prendere in mano il suo sesso rigonfio.

Lo leccò a lungo, con avidità, cercando di imprimersi nella mente tutto di lui, la dimensione, il sapore....ascoltando piacevolmente i suoi gemiti.

Era per rivivere ancora quella sensazione impossibile da descrivere che Emmanuelle aveva vissuto le settimane precedenti senza arrendersi. Per l’istante in cui lui le sarebbe entrato dentro di nuovo e l’avrebbe riempita ancora, colmando l’abisso del suo bisogno.

Fu lei a scostarsi gli slip e a farsi penetrare. Lui iniziò a muoversi con un ritmo serrato, confidando nel fatto che l’alcool e i precedenti orgasmi gli avrebbero permesso di scoparla a lungo e bene. Lei gli andò incontro ad ogni affondo, mordendo, leccando e ansimando. LUI le afferrò con maggiore forza le natiche, affondando le dita nella carne morbida, scese con il viso sul seno, iniziando a succhiare e a mordere, sollecitando gemiti più acuti e portandola al limite dell’orgasmo. Non riusciva quasi più a pensare, a respirare. Sentiva solo l’urgenza primitiva di sprofondare dentro di lei ancora e ancora, fino in fondo, fino alla fine. Aveva sognato questo momento per mesi. Fottere, fottere senza pietà. Possedere, succhiare, leccare, mordere. Pompare come un animale dentro quel corpo tutto il desiderio e la frustrazione. Tutto il bisogno arcaico del sesso per il sesso. Poi lei finalmente si inarcò, scossa da un’ondata di contrazioni potenti che gli massaggiarono l’uccello dall’interno, che glielo strinsero come tenaglie. Infine lo morse su una spalla, soffocando le proprie grida di piacere nella sua carne. LUI venne poche spinte dopo, con il viso sprofondato nella conca di quel collo esposto per lui, liberando in quel sesso accogliente fiotti abbondanti di sperma.

Quando si alzarono, appagati e matidi di sudore, si abbracciarono affacciandosi dalla terrazza.

Era buio....la luna illuminava i tetti della città. Un panorama bellissimo.

Attraverso le finestre si potevano spiare le scene quotidiane di altre routine... ..una coppia, scopava in cucina, di fronte a loro.......ma entrambi ne avevano avuto abbastanza. ....almeno per ora!!!!

DEDICATO AL MIO LUI



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Rimmel& Invia un messaggio
Postato in data: 11/07/2015 08:30:13
Giudizio personale:
Descrivi la TUA voglia in maniera sublime ... smack!

Autore: Spasmo Invia un messaggio
Postato in data: 16/03/2015 18:12:42
Giudizio personale:
buono :-)

Autore: Leonardo_glf Invia un messaggio
Postato in data: 07/03/2015 07:57:16
Giudizio personale:
Ciao, complimenti mi e` piaciuto molto il tuo racconto, sei molto brava nel narrare gli avvenimenti . Comlimenti di cuore


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sexy party
Borsa acqua calda grandi seni rosa
Borsa dellacqua calda per fredde nottate invernali...
Prezzo: € 18.52
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Latex probe gonfiabile nero
Butt plug vibrante gonfiabile con modulatore per v...
Prezzo: € 40.66
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
We vibe new touch viola
We vibe touch racchiude la potenza di un super vib...
Prezzo: € 90.00
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Bouquet con fiocco e scatola
Bouquet da regalare alla futura sposa con un manic...
Prezzo: € 19.00
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Abbigliamento
Palermo fondo 5 tacco 14 nero
Stivali con tacco a stiletto e punta arrotondata. ...
Prezzo: € 279.00
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Durex top gel aloe vera 50ml
Gel lubrifiante emolliente.Ha lo stesso pH della v...
Prezzo:13.63 12.95
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Bdsm
Catena collo braccia e caviglie nero
Catene lunghissime collegate simultaneamente al co...
Prezzo: € 79.95
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Japan rubber 3pz
Preservativi dalla forma anatomica con rilievi pro...
Prezzo: € 7.02
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Intimate iii nero
Dildo realistico flessibile e vibrante con glande ...
Prezzo: € 39.78
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Sex gel lunga durata 110ml
Gel lubrificante con perle blu alla vitamina E. In...
Prezzo: € 14.90
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sexy party
Fischietto cazzetto rosa
Vuoi fare tu larbitro degli incontri erotici Ed al...
Prezzo: € 6.67
[Leggi Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Foca sally celeste
Foca vibrante in silicone che funge da stimolatore...
Prezzo:61.66 49.33
[Leggi Scheda Prodotto]