i racconti erotici di desiderya

Il parcheggio dell'autogrill (storia vera)


Giudizio:
Letture: 1606
Commenti: 5
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Stavamo tornando da Milano , io e E amanti da 3 anni, lei ha famiglia ,io no, ma abbiamo molto tempo per stare insieme, il marito ha la sua vita e il lavoro lo porta spesso lontano.

Ci piace trasgredire ma non lo facciamo spesso, non vogliamo diventi routine,quella sera fuori a cena in cerca di situazioni intriganti stavamo facendo ritorno senza risultato, ma E era cmq su di giri, lo è sempre , bellissima tacco alto vestitino verde attillato corto e parigine sopra il ginocchio, adora quelle calze. Alta 176 cm forme perfette 3 di seno tette rifatte e' uno spettacolo a vedersi, non passa mai inosservata , e così è stato , ci fermiamo in autogrill per un caffè, sono le 11 di sera, al banco un ragazzo mulatto sicuramente sud americano dai lineamenti, se la sbrana con gli occhi , non c'è nessun altro tranne la barista una signora stanca sui 50 anni che non vede l' ora di smontare di turno,. Lui e E si incrociano con lo sguardo io lo vedo capisco tutto, lei mi si avvicina e con il suo modo di fare mi dice" carino quello li P" lo guardo , carino muscoloso alto definito il suo tipo e' una narcisista , assecondo il suo gioco mi piace farlo , gli rivolgo la parola gli dico" serataccia fa un freddo boia", sorride comincia a parlare e' brasiliano fa il camionista si chiama carlos sta andando a Venezia , gli pago il caffè gli dico se conosce un posto per fare 2 chiacchiere tranquilli perché sembra simpatico.Ci invita sul suo camion parcheggiato fuori in una piazzola, non toglie mai lo sguardo dalle tutte di E è sorride con denti bianchissimi un sorriso accattivante,

Arriviamo al suo camion salivano una vera e propria casa. Mentre saliamo alcuni camionisti vedono la scena dai loro finestrini e noto un sorriso su uno di loro, sanno cosa accadrà capita spesso nel loro ambiente. Saliamo E si posiziona in mezzo ride non aveva mai visto l'interno di un camion grosso, ha caldo le sollevò il vestito fin sopra le tette e mostro a carlos il ben di dio. Lui per tutta risposta si toglie la maglietta e abbassa i pantaloni fino alle caviglie. Muscoloso depilato ben definito, passo una mano tra le gambe di E ed è già un lago, si tuffa su petto do carlos le accarezza i pettorali poi li lecca ,scende giù sullo scroto duro teso e ben presto comincia un pompino sensualissimo mi mostra il culo mentre succhia e io con le dita la penetrò ovunque è un lago di umori. Ben presto lo vuole dentro lo desidera più di ogni altra cosa, si sente troia, sale sopra carlos mette una mano sul suo cazzo teso nodoso non enorme ma armonico e lo guida dentro, comincia un dentro e fuori selvaggio , E urla si dimena io le tengo la coda bionda e la incitò. Fuori le urla hanno attirato l'attenzione e un paio di camionisti più audaci hanno il naso schiacciato contro il vetro e guardano la scena. Dopo 5 minuti di monta selvaggia Dico a carlos che anche il culo e ' pronto al' uso, E capisce si sfila si gira dando la schiena a carlos e prende il cazzo di carlos se lo punta sullo sfintere teso rosso umettato dai suoi stessi umore, entra piano piano poi fino in fondo tutto fino alle palle,così facendo mostra la fica aperta rossa e bagnata agli spettatori fuori eccitatissimi.si impala ,lo prende tutto si sente il rumore delle palle che sbattono sulle sue natiche, poi mentre io le solletico il clito squirta un gettito che sembra una sborrata ma meno densa più simile al piscio ma più densa..Carlos martella poi ha un sussulto si ferma viene ,uno spruzzo caldo le entra nelle viscere e piano piano cola fuori la vedo, E si sfila il cazzo e il liquido denso adesso fuoriesce come un rigagnolo, prendo il cell e fotografo la scena, allargo le natiche per aiutare il liquido a defluire, E si gira e mi dice che vuole farmi venire gli bastano 2 minuti di bocca e le vengo dentro, da fuori si sentono degli applausi e qualche sconceria, ma E non li sente è' già lontana nell'estasi, ci rivestiamo salutiamo saliamo in macchina, mi bacia e mi dice grazie, ti amo.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Joseph62 Invia un messaggio
Postato in data: 22/03/2015 11:40:15
Giudizio personale:
carino come racconto, scorrevole nella narrazione e lettura, per il resto fa parte di quelle fantasie è immaginazione popolare, che in molti speriamo di trovarci a vivere!!

Autore: Wanda Trav Invia un messaggio
Postato in data: 28/02/2015 23:06:50
Giudizio personale:
Una storia molto intrigante...situazioni che capitano e che lasciano sempre un ricordo bellissimo.... Complimenti

Autore: Boys1961 Invia un messaggio
Postato in data: 15/01/2015 12:42:48
Giudizio personale:
vorrei incontrarli ...amo queste perversioni ...io sono di milano ....e mi piacerebbe .......cmq da 10 e lode....

Autore: Kaspersky Invia un messaggio
Postato in data: 23/03/2014 08:55:59
Giudizio personale:
Speriamo di incontrarci.

Autore: Swan2350 Invia un messaggio
Postato in data: 24/02/2014 00:01:52
Giudizio personale:
Racconto contagioso


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Lelo lily ricaricabile rosa
Lelo lily ricaricabile rosa
Lily e il perfetto minivibro dedicato a tutte le d...
Prezzo: € 109.00
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Succhia capezzoli e clitoride viola
Succhia capezzoli e clitoride viola
Stimolatore multifunzione con pompetta per una ecc...
Prezzo: € 27.66
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
Boules double blu nero
Boules double blu nero
Il duo di sfere del piacere con anima interna osci...
Prezzo: € 24.45
[Scheda Prodotto]