i racconti erotici di desiderya

Il mio primo superdotato

Autore: Lo Voglio Grosso
Giudizio:
Letture: 5202
Commenti: 3
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Avevo 15 anni ero un ragazzo molto femmineo,con un bel fondoschiena molto sporgente,ero attratto dagli soli uomini,e fin da piccolo qualcuno si approfitto' del mio corpo, ma con il mio consenso,andavo a scuola,ero escluso da quasi tutti i ragazzi,perche' ero effemminato,e nessuno mi voleva frequentare tranne che un ragazzo,che aveva il suo resoconto,mi scopava,lo facevo perche' mi piaceva il cazzo,ma lui non era un granche',mi scopava quasi tutti i giorni nelle ore di recreazione,gli altri facevano merenda,io facevo pompini,era la mia passione,a quei tempi avevo un bel fisico,a vedermi da dietro mi sbagliavano per una ragazza,capelli lunghi,fianchi e culo molto formoso,che mettevo in evidenza con geans attillati,ogni giorno dopo la scuola andavo a casa a piedi,circa 2 chilometri,un giorno notai un ragazzo con la macchina che mi guardava in modo insistente,continuava a fare avanti e indietro,buttandomi occhiate di fuoco,la cosa mi piaceva,era la prima volta che mi sentivo corteggiata,una bellissima sensazione,mai provata prima,questo continuo' a farmi le sue passeggiate per piu' di una settimana,un giorno durante che stavo spompinando il mio compagno a scuola,mi disse che c'era un ragazzo che stava sbavando per me,che quel giorno lui all'uscita della scuola mi avrebbe presentato,appena usci' dalla scuola mi incamminai verso casa mi guardavo attorno ma non vedevo nessuno,arrivato ad un certo punto li vedo insieme che mi stavano aspettando davanti l'ingresso di un parco,mi emozionai tanto che quasi non mi uscivano le parole,appena mi avvicinai capi' che era il tipo che mi passeggiava con la macchina,un bel ragazzo alto fisico possente,un po muscoloso 19 anni,ci siamo presentati e subito il mio amico ci lascio' da soli ed e andato via,inizziammo a passeggiare parlando di tutto,lui sapeva anche che me la facevo con il mio amico,mi disse di stare tranquillo che era un bravo ragazzo e che gli piacevo veramente,e voleva molto di piu' del solo sesso,rimasi alibito nel sentire quelle parole,da come avevo capito,mi voleva come sua ragazza,mi disse quando ci potevamo vedere e io gli risposi se vuoi anche stasera,a mia madre gli dissi che andavo a studiare a casa di una mia amica e siamo usciti insieme,era vestito con geans e camicia nera sbottonata e lasciava intravedere il suo torace muscoloso da vero maschio,cazzo come mi piaceva,era propio il mio tipo, e penso pure io per lui,girammo in macchina,ad un certo punto si fermo' in una zona di campagna mi imbarazzai ero rroso in volto, lui capi' il mio imbarazzo e con estrema dolcezza comincio' ad accarezzarmi il viso,poi le coscie e cosi via, poi,si avvicino' e inizio' a baciarmi con estrema passione,era la prima volta che baciavo in bocca una persona,ma con lui era stupendo,non c'ero piu' con la testa,senza neppure accorgermi mi porto' la mia mano sulla sua patta di pantaloni, sentii una bestia che scoppiava dentro i pantaloni, cosi' decisi di abbassargli i pantaloni rimanendo abbagliato per la bellezza del suo cazzo,molto grosso e lungo dopo mi disse che era 23x 19 una bestia,iniziai a menarlo e dopo mi buttai a capofitto a fargli un bel pompino,non duro 'tanto perche' era eccitatissimo ,mi disse che stava arrivando ma io continuai a leccarlo guardandolo negli occhi per vedere come godeva dentro la mia bocca non passo' molto tempo che mi inondo' la bocca il viso di sperma,ne butto' a fiumi,ed era dolcissima la sua crema,la leccai tutta,ma lui nel frattempo aveva iniziato a palparmi il culo,mi disse se mi sentivo di prendere quella bestia nel culo,ma gli feci cenno di no,poi mi feci accompagnare a casa,quella notte non potevo dormire,pensavo a quel cazzone e il culo mi bruciava di desiderio,mi ero pentito di non avergli dato il culo,da quel giorno quasi tutte le sere ci vedavamo come una coppia di fidanzati,e passavamo delle ore insieme a sbaciucchiarsi e a farle dei pompini,perche' anche se lo desideravo tantissimo farmi prendere il mio culo,che poi alla fine non e che ero vergine,ma vedendo le sue dimensioni come se lo fossi stato,cosi' non gli concedevo piu' del pompino,una sera mi disse se ero disposto a travestirmi per lui,mi eccito' parecchio e gli dissi subito si,cosi' dal giorno dopo inizio' a farmi dei regali,biancheria intima,vestitini,scarpe,trucchi,dopo qualche mese avevo tutto l'occorente per vestirmi completamente da femmina,cosi' provai a casa un giorno che mia madre non c'era mi abbigliai tutto e guardandomi allo spechio rimasi meravigliato per la mia femminilita',cosi' pensai di preparargli una bella festa per il suo ventesimo compleanno,mi feci prestare da una mia amica le chiavi di casa della sua casa al mare,prenotai una torta per il mio amore,inventai una scusa con i miei genitori gli dissi che dormivo a casa di un mio compagno,cosi' il pomeriggio ritirai la torta,andai nella casa preparai una cenetta per il mio amore,mi abbigliai tutta quanta,sembravo una troietta quella sera,gli telefonai e gli dissi di venire nella casa dove gia' mi trovavo,appena suono' il campanello e mi vide rimase a bocca aperta,mi disse ma tu sei meglio di una ragazza sei bellissima,entro' e ci siamo baciati,mi alzo' da terra e mi abbraccio',gia' sentico il suo cazzo durissimo che scoppiava,si vede che gli facevo molto effetto,voleva continuare ma io cercai di calmarlo gli dissi con fare da troia che la serata era appena iniziata e che avevamo una notte intera per fare l'amore,cosi' cenammo,gradi' tanto la mia cena preparata per lui con le mie manine,dopo usci' la torta e lo spumante e ci siamo baciati,lo fermai e gli dissi che prima di rilassarmi del tutto con lui avrei preferito pulire i piatti e riordinare la cucina, cosi' indossai un grembiulino e iniziai a lavare i piatti,certo a vedermi da dietro era un bel spettacolo,tacchi a spillo autoreggenti, minigonna cortissima,e il mio culo che sporgeva in modo molto provocante,lui dietro di me mi guardava,ad un certo punto si avvicino' a me,mi alzo' la minigonna,sposto' il perizoma e inizio' a leccarmi il culo facendomi vedere la stelle,cercavo di continuare e resistere,ma non c'e' la facevo piu'lui mi prese in braccio e mi sdraio nel letto,io sotto e lui sopra di me,gli sfilai la camicia e durante che ci baciavamo con estrema passione,gli accarezzavo le spalle larghe,il torace,era bellissimo,si sfilo' pantaloni e mutande e appoggio'il suo enorme cazzone fra le mie natiche,eravamo messi nella posizione del missionario,cosi'era venuto il momento lo volevo con tutto me stesso,mi inclinai il culo verso il suo cazzo,e lui senza nemmeno togliermi le mutande li sposto' e inizio' a farsi strada,era molto delicato non voleva farmi male,continuammo a baciarci,ma nello stesso tempo con dei piccoli movimenti sentivo che mi stava riempiendo,non capivo piu' nienteero nelle sue mani,dopo un po mi sussuro' che mi era entrato tutto dentro di me,ma con estrema dolcezza,non credevo ai miei occhi,ma il suo cazzone era scomparso tutto dentro di me,mi disse,adesso inizzio a scoparti,e li inizio' a farmi un po male,ma non lo fermai,volevo godermelo in fondo,infatti dopo un po di dolore inizio' un enorme piacere,non riesco a scivere e a spiegarvi come ho goduto,anche perche' mi disse che non voleva arrivare presto,ma voleva farmi godere a lungo,e ci e riuscito,godevo,urlavo forse,per buona parte della notte continuava a scoparmi,lentamente,baciandomi e facendomi godere come mai avevo e ho goduto,eravamo sfiniti,sentii che aumento' il ritmo,e mi spingeva forte facendomi mancare il respiro,dopo un po un fiume di sborra sentii che mi stava riempiendo il pancino,una sensazione bellissima,perche' nel sentirlo sborrare raggiunsi un orgasmo anale,unico e penso irripetibile nella mia vita.dopo lo continuato a baciare e lui mi ha ringraziato,dicendomi che quel compleanno non lo dimenticava mai,perche' ero stata favolosa.


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Karl66 Invia un messaggio
Postato in data: 28/09/2013 09:32:32
Giudizio personale:
spettacolare hai trovato qualcuno che sa scopare come si deve un bel culo ..

Autore: Vogliatanta Invia un messaggio
Postato in data: 11/10/2011 23:02:49
Giudizio personale:
Non male. Deve essere stato bellissimo. Ti invidio un pò. Io ho cominciato troppo tardi.

Autore: Laura69 Invia un messaggio
Postato in data: 22/09/2006 10:16:00
Giudizio personale:
Cura di più la grammatica


Webcam Dal Vivo!