i racconti erotici di desiderya

I vicini africani....


Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 1
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Sopra la mia abitazione vive una famiglia di extra comunitari,lui 26 anni,lei 23 ed una sorella di lei di 20 anni o poco piu',gente tranquilla,pulita che rispetta le regole condominiali e non crea nessun tipo di problema.Lui un bel ragazzotto ,fisico normale,lei una bella donna di colore,magra con quel bel culo,tratti somatici fini,capelli ricci con le treccine,una bellissima bocca e con una simpatia fuori dalla norma,la sorella un po' piu' in carne ma molto carina.Spesso ci capita di incontrarci durante il giorno nei dintorni dell'abitazione o nel bar li' vicino,con lui beviamo spesso una birra,un caffe' e ci scambiamo 4 chiacchiere visto che parla molto bene l'italiano,insomma siamo entrati in confidenza e qualche sera fa li ho invitati a mangiare da me tutti e tre,lui fa l'operaio,lei fa la traduttrice e la sorella piu' piccola e' disoccupata,organizziamo la cena,bella serata,ma ad un certo punto vedo che lui con la sorella di lei trovano una scusa per andare a casa e a me mi lasciano con la moglie,al momento non ci vedo niente di strano visto che non conosco le abitudini della loro famiglia,ma il tempo passa e dopo circa un oretta,di lui non so piu' niente e mi ritrovo con la moglie a scherzare un po' pesante.La serata finisce,lei esce e torna a casa e tutto torna normale.Il giorno dopo incontro lui al bar e tra una birretta e l'altra incomincia a spiegarmi che la sera della cena lui era andato a scopare con la sorella della moglie e che quella relazione durava gia' da un po' di tempo e la moglie sapeva tutto.Basito incomincio a capire la ragione del perche' la mogliettina ci aveva provato con me.Un pomeriggio la mogliettina essendo sola a casa mi invita da lei a prendere un caffe',e mi spiega per benino tutta la situazione disperandosi un po' e piangendo,io da buon vicino gli do' la mia spalla per consolarsi ma li' succede quello che speravo succedesse ed incominciamo a baciarci intensamente,le sue labbra sembrano di velluto e quella lingua che si intreccia con la mia ha un energia incredibile,dalla cucina passiamo al divano,incominciamo a toccarci,le sfilo la maglietta ed incomincio a succhiarle i seni,belli sodi,non grandi ma con un capezzolo che con due leccate diventa duro come un chiodo,lei di risposta incomincia a toccarmi il pacco,mi slaccia la cintura,mi apre la cerniera ed incomincia a masturbare il mio cazzo durissimo con foga come se fosse mesi che non ne menava uno,mi leva la maglietta ed incomincia a baciarmi il collo,i seni e scende giu',fino a trovarsi faccia a faccia con la mia cappela e a farla scomparire nella sua bocca,succhia come un idrovora,mi da dei colpi con la lingua sul frenulo che mi fanno letteralmente andare in estasi,mi alzo in piedi,mi levo i calzoni ormai scesi a mezza gamba,mi sfilo i boxer,la prendo per le treccine e gli scopo la bocca per bene,a colpi fluidi e decisi,glielo infilo tanto dentro che posso sentirgli la gola con la cappella,vedo la forma del mio cazzo sulle sue guance,lei geme gli piace essere trattata cosi',la prendo per mano e la porto in camera,la spoglio definitivamente,si mette in ginocchio sul letto e continua a lavorarmi di bocca,poi mi fa stendere a pancia in su e mi lecca il buco del culo,le palle,e' una maestra nell'arte dell orale,ora la giro,gli succhio di nuovo i seni e scendo fino alla sua vagina,piccola con labbra sporgenti profumata ma con quell'essenza naturale selvatica che hanno il 90 per centro delle donne di colore,la lecco per bene sento che gode,poi mi tiro su la metto a pecora e finalmente gli infilo il cazzo dentro e comincio a fotterla con foga,e' fradicia,gli piace,cambiamo posizione,e' veramente una cagnetta in calore,ci diamo per un po',la rimetto a pecorina e vedo che mi allarga il buchetto del culo,che se lo inumidisce con le dita come a dirmi di incularla,non ci penso due volte,gli infilo la lingua in culo,la lecco per un po' e poi finalmente la sodomizzo a dovere,sono carico devo schizzare,ho i coglioni che mi fanno male,glielo faccio notare e nel frattempo vedo che sul comodino ha un paio di occhiali da lettura,glieli faccio indossare,mi tiro su in piedi la prendo di nuovo per le treccine e gli sbatto la minchia in bocca fino a quando schizzo,la inondo,in faccia,sui capelli e nelle lenti degli occhiali,era tanto che non ricordavo un orgasmo cosi',ci accoccoliamo un po',mi accendo una sigaretta parliamo ancora un po' ci rivestiamo ed io torno nel mio appartamento soddisfatto.A tre mesi da quel giorno capita molte volte quando ho il pomeriggio libero di andare su da lei e ripetere quella situazione scambiandoci piacere reciproco..


giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI


I vostri commenti su questo racconto
Autore: Bisexlussuriosi Invia un messaggio
Postato in data: 21/08/2014 12:16:37
Giudizio personale:
Beato Te, ti invidio, vorrei scopare anch'io con Lei e se il marito fosse bisex gli succhierei anche il cazzo mentre la monto.


Dal Sexy Shop di Desiderya...
In: Sex toys
Lelo ida wireles sensemotion viola
Lelo ida wireles sensemotion viola
Il massaggiatore per coppie che ruota e vibra.Scop...
[Scheda Prodotto]
In: Sex toys
X-10 beads nero
X-10 beads nero
Palline anali con diametro crescente per una maggi...
[Scheda Prodotto]
In: Coadiuvanti
Penis xxl crema 80ml
Penis xxl crema 80ml
Grazie alla sua particolare composizione la crema ...
[Scheda Prodotto]