i racconti erotici di desiderya

Cadeau


Giudizio:
Letture: 0
Commenti: 0
Dimensione dei caratteri: [+] - [ - ]
Cambia lo sfondo
Eravamo in contatto con Alberto da diverso tempo ma i reciproci impegni non ci avevano ancora permesso di poter approfondire la conoscenza.Era un pomeriggio uggioso del mese di novembre e alle 17 squilla il ns cellulare,è Alberto che ci invita fuori a cena in un bel ristorante dalle ns parti x le ore 19,30.Io e Carlo siamo un po'stanchi dalla intens giornata ricca di impegni lavorativi ma da tanto tempo aspiriamo a conoscerci e non decliniamo il suo gentile e cortese invito.Alberto si presenta da noi la sera alle 19,è un bell'uomo,capelli neri,viso

radiosoe sorridente,cordiale e gentilissimo.Dopo aver approfondito la conoscenza a cena ridendo e scherzando facciamo ritorno a casa.Alberto mi osserva mi scruta con occhi lucidi,lo invitiamo ad entrare e offriamo un caffe'a quest'uomo ed amico da vario tempo sempre gentile educato e mai volgare.Ci accomodiamo in salotto,degustiamo assieme un buon caffe'poi scorgo dalla tasca un piccolo pachettino che Alberto mi porge,teni Mony mi dice questo è un piccolo pensiero x te.Resto un po'imbarazzata e apro piano piano il gradito cadeau.Visto il contenuto il mio viso si arrossa e resto un po'allibita.Dentro un bel paio di tanga rossi traforati molto fini.Alberto mi guarda i suoi occhi brillano di desiderio.Con una scusa vado in bagno ed esco in intimo indossando il grazioso regalo di Alberto.Mi siedo sul divano tra loro e iniziano piano piano a baciarmi sul collo poi le spalle scendendo lentamente sul mio seno titillano i miei capezzoli facendoli intugidire.Chiudo gli occhi e mi abbandonoal piacere.Sento le loro mani cha mi toccano mi accarezzano dolcemente dappertutto intrufolandosi dentro il tanga attraverso il piccolopertugio mi aprono le grandi labbra e titillano scappucciandolo il mio clitoride ormai turgido.Gemo e sospiro sono eccitatissima ormai sono in loro balia.Apro gli occhi e dopo poco entrambi sono in slip,intraverdo il loro membri turgidi e vogliosi.Li accarezzo li bacio e piano piano abbasso lo slip ad entrambi assaporando i loro membri con labbra e lingua.Dopo poco mi prendono x mano mi portano in camera,mi stendo sul letto e le loro morbide mani mi frugano ovunque,sono tutta un fuoco.Alberto mi lecca mi succhia il clitoride scappucciandolo tutto e Carlo mi succhia i seni.Gemo ed urlo ormai sono tutta fradicia.Carlo mi gira,mi mette alla pecorina e mi penetra dolcemente mentre il membro di Alberto mi entra tutto in bocca.Sono eccitatissima sento entrambi penetrarmi e dopo poco il loro seme mi invade dappertutto,squirto ed urlo nell'estasi de piacere sublime..



giudica questo racconto

Attenzione, solo gli utenti registrati su Desiderya.it possono esprimere giudizi sui racconti

Per registrarti adesso CLICCA QUI

Se sei un utente registrato devi autenticarti sul sito: CLICCA QUI



Sono un/una:
Cerco un/una: